top of page
  • Miriam Tarantino

GINOCCHIA IPERESTESE

L'articolazione del ginocchio è composta da tre ossa principali: il femore, la tibia e la rotula. È una giuntura sinoviale, consentendo movimenti di flessione ed estensione. Il menisco, una struttura a forma di mezzaluna, si trova tra femore e tibia, fornendo stabilità e ammortizzazione. Legamenti, come il collaterale mediale e laterale, contribuiscono alla stabilità laterale, mentre il legamento crociato anteriore e posteriore controllano i movimenti anteriori e posteriori. Muscoli circostanti, come i quadricipiti nella parte anteriore e i muscoli ischiocrurali nella parte posteriore, sono fondamentali per la mobilità e il supporto del ginocchio.



I muscoli quadricipiti sono composti dal retto femorale, vasto laterale, vasto intermedio e vasto mediale, i muscoli ischiocrurali invece dai muscoli bicipite femorale, semitendinoso e semimembranoso.



Le ginocchia iperestese, caratterizzate da un'eccessiva estensione all'indietro, possono essere causate da una serie di fattori, tra cui ipermobilità articolare o squilibri muscolari. Gli esercizi per migliorare questa condizione dovrebbero concentrarsi sul rinforzo dei muscoli della coscia, in particolare quadricipiti ed ischiocrurali, che contribuiscono alla stabilità dell'articolazione del ginocchio e aiutano a prevenire lesioni, specialmente durante attività che coinvolgono movimenti di flessione e estensione. È necessario bilanciare il potenziamento dei muscoli ischiocrurali con i quadricipiti, per garantire un supporto equilibrato dell'articolazione del ginocchio.



Un esercizio che lavora sul rinforzo dei muscoli ischiocrurali è senza dubbio il bridge:


sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi in appoggio sul pavimento in linea con le anche, braccia lungo i fianchi, spingi bene entrambi i piedi sul pavimento e contrai i glutei, solleva il bacino in retroversione per estendere le anche e lentamente solleva le vertebre della colonna fino a portare l'appoggio sulle scapole, attiva l'addome per evitare di inarcare la colonna, lentamente riporta giù il bacino.


Un esercizio semplicissimo ma efficace per rinforzare i quadricipiti è la flesso-estensione delle ginocchia:


siediti su una sedia in modo da avere la schiena eretta e le ginocchia piegate, prova ad estendere le ginocchia sollevando i piedi da terra e lentamente riporta i piedi in appoggio tornando nella posizione di partenza.



Ricorda che tutti gli esercizi, affinchè siano efficaci, vanno adattati in base al livello.



38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

REGOLAMENTO

1. LE DISDETTE DI TUTTE LE LEZIONI VANNO ESEGUITE ENTRO 24H PRIMA DELL’ORARIO DELLA LEZIONE. IN CASO CONTRARIO VERRANNO SCALATE DALL’ ABBONAMENTO SENZA ALCUNA ECCEZIONE. La disdetta va effettuata tram

ARTROSI E PILATES

L'artrosi è una condizione degenerativa delle articolazioni che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Caratterizzata dall'usura della cartilagine articolare, può provocare dolore, rigidità e

留言


bottom of page